Menu Content/Inhalt
Memorial Dante Can?: cultura e boxe PDF Stampa E-mail
Scritto da Massimo Amadesi - Comunicato Stampa   
giovedý 26 giugno 2008

Venerdi 27 giugno 2008 vedremo la Boxe come massima espressione artistica. Quest?anno l?Associazione Sportiva Dilettantistica ?Sempre Avanti!? insime a BOXE26 annunciano una 3a edizione del ?Memorial Dante Can?? piena di emozioni al Parco ex Velodromo, tra le vie Piave e Pasubio.

A partire dalle 20,30 vedremo uno spettacolo nello spettacolo. L?obiettivo ? quello di far conoscere le nobili regole di questo sport, che hanno reso grande in tutto il mondo un nome come quello del pugile bolognese Dante Can? e di far vedere la boxe da un altro punto di vista.

In apertura vedremo infatti una proiezione dell?inedito incontro del 1965 ?Bacchini VS Can?? dal quale si evince la personalit? del pugile e la sua grande umanit?.

A seguire una proiezione di immagini relative alla mostra ?SPOTRING? dell?artista bolognese Massimo Amadesi. In esposizione l?opera di pittura (acrilico su tela 120x60) che l?artista ha voluto dedicare alla figura di Dante Can?.

Nell?intermezzo, dopo i primi 4 incontri, una rappresentazione dell?attore di teatro Luigi Tecchio che si esibir? in un monologo dal titolo ?Dante: La Divina Boxe?.

Assisteremo agli incontri tra i migliori atleti della squadra guidata dal maestro Romano Rubini e dall?allenatore Rocco Petruzzi, contro un?agguerrita rappresentanza Croata.

La squadra sar? cos? composta:

Petruzziello Antonio, categoria Medio-Massimo
Lucia Alessandro, categoria Medio-Massimo
Elia Domenico, categoria Medio
Pesci Olmo, categoria Medio
Nicoletti Tiziano, categoria Medio
Iaccarino Mariano, Super-Welther
Ferchichi Ahmed, categoria Welther

L?organizzatore Franco Palmieri: ?Ce l?abbiamo messa tutta, pensavamo di non farcela ma alla fine la caparbiet? del gruppo ha avuto la meglio, vogliamo migliorarci sempre e non ci arrendiamo, anche se i momenti sono difficili. I giovani devono vedere e percepire quello che i loro predecessori hanno fatto e prenderli da esempio, e noi con Dante pensiamo di aver il migliore esempio di uomo e di sportivo che la Sempre Avanti abbia mai potuto annoverare tra i suoi atleti?.

?E? ora che si inizi a far capire al pubblico cosa veramente spingeva i pugili di una volta a combattere sul ring; quali erano le emozioni che provavano, le gioie e i dolori. La boxe ? una vera arte e questo le persone lo sanno, bisogna solo far vedere loro questo sport da un altro punto di vista, e noi quest?anno ci proviamo? ? dice Daniela Can?, figlia del pugile e sostenitrice dell?evento.

E oggi nelle palestre ?Sempre Avanti e U.I.S.P.? c?? qualcosa di nuovo, anzi di antico: la boxe si traveste e diventa ?Boxe Training?, dimenticandosi l?appellativo di sport violento e mostrando di s? soltanto i lati positivi. L?abbinamento delle tecniche del pugilato tradizionale con le moderne metodologie di allenamento rende questa attivit? varia e completa, adatta a chiunque, anche alle donne, che vogliono raggiungere in maniera piacevole ed efficace i seguenti risultati:

Miglioramento delle capacit? condizionali e coordinative speciali;
Riduzione della massa grassa;
Prevenzione dei disturbi cardio-vascolari;
Scarico dello stress e delle tensioni, con effetto di rilassamento psichico;
Apprendimento di alcune tecniche di autodifesa;
Socializzazione, in un clima di allegria e divertimento.

Le lezioni sono tenute da tecnici qualificati provenienti dall?attivit? pugilistica ed in possesso di attestato rilasciato dalla F.P.I. (CONI).

La Sempre Avanti Associazione Sportiva Dilettantistica, ? nata nel 1901, una palestra moderna dal cuore antico. Le attivit? a disposizione dei soci sono innumerevoli: dalle diverse forme di ginnastica alle arti marziali, dai balli al pugilato, dallo yoga al fitness e alla kick boxing. Gli impianti moderni ed efficienti consentono lo svolgersi di attivit? agonistiche e di avviamento allo sport ad elevati livelli.

www.sempreavanti.it

?BOXE26 Dante Can?? ? il marchio creato e registrato da Daniela Can? in onore del padre e tramite il quale vengono svolte tutte le attivit? in nome dello stesso. www.boxe26.it

Massimo Amadesi: bolognese, dopo gli studi a Firenze e Bologna dove espone per la prima volta nel 1984, a Cuba nel 1998 espone alla Biblioteca National de l?Habana Jos? Marti. Nei diversi soggiorni sull?isola concepisce le sue opere che consacrano la mostra ?Cubanismo? e che lo fanno conoscere alla critica internazionale. Creativo, pubblicista e direttore artistico di spazi espositivi a Bologna, ha preparato la mostra ?SpotRING? dedicata al mondo della boxe. www.massimoamadesi.it

 
< Prec.   Pros. >